AL CSR E’…FESTA DI PRIMAVERA!

Un nuovo successo e tanto divertimento durante la sesta edizione della Festa di Primavera, l’evento organizzato ogni anno dal Consorzio Siciliano di Riabilitazione che si svolge nel Centro di riabilitazione di Barrafranca nel giorno di inizio della nuova stagione. Quest’anno la manifestazione ha fatto registrare il pienone, con circa 400 partecipanti tra Assistiti provenienti da tutti i 19 Centri Csr-Aias della Sicilia, loro familiari e operatori. Il 21 marzo è stata dunque una giornata calda e allegra, trascorsa in compagnia, con tanti giochi e divertimenti, all’insegna dell’integrazione sociale.

Nella sede del Csr-Aias “Kikki Lo Trovato” di Barrafranca, nella strada vicinale Pozzillo, si è svolta infatti la sesta edizione dell’iniziativa, un’occasione di festa durante la quale i disabili assistiti dal Consorzio Siciliano di Riabilitazione-Aias hanno la possibilità di incontrarsi, giocare e divertirsi. E per l’edizione 2016 della Festa di Primavera i dirigenti del Csr-Aias di Barrafranca hanno puntato su momenti di divertimento e magia per allietare gli Assistiti. Durante la mattinata infatti si sono susseguite le esibizioni della compagnia catanese “Joculares” e del mago Luca Paz.

La compagnia “Joculares”, con il giocoliere Valerio Sardella e l’equilibrista Serena Fede, ha divertito e stupito tutti i presenti: tanti i numeri emozionanti di Sardella, vero artista di strada che tra un gioco e l’altro ha tenuto incollato il pubblico presente con numeri di prestigio e tante risate, coinvolgendo anche alcuni bimbi e operatori del Consorzio. Poi l’equilibrista Serena Fede ha lasciato tutti a bocca aperta, volteggiando sulle teste del pubblico! Subito dopo è stata la volta del mago Paz, che ha intrattenuto il pubblico con alcune abilità e con la presenza di un coniglio e un pappagallo.

Il programma della Festa di Primavera cambia di anno in anno, proprio per rendere ancora più speciale questa giornata, animata dall’associazione Nsa Service di Filippo Monica. Una giornata che quest’anno – vista la concomitanza con la Settimana Santa – ha visto anche un momento di preghiera e raccoglimento. Ad impartire la benedizione è stato don Lino Giuliana, parroco della Chiesa Maria Santissima della Stella, che ha ricordato il tema scelto per la giornata del Csr, “La la pace è tra noi”: “La parola pace non va intesa solo come assenza di guerra, ma è vivere l’amore libero da ogni forma di pregiudizio – ha detto don Lino – Ogni uomo deve capire che l’altro non è il diverso da compatire, ma colui che lo accoglie”.

Dopo i giochi è stato il momento del pranzo tutti insieme, un grande picnic vissuto come momento di socializzazione tra ragazzi e ragazze disabili di tutta la Sicilia, che raramente hanno la possibilità di incontrarsi tutti insieme.

Soddisfazione per l’evento è stata espressa dai vertici del Csr e dell’Aias. Erano presenti alla manifestazione il segretario nazionale Aias Domenico D’Agata, il procuratore del Csr di Barrafranca Calogero Vetriolo, la presidente della Sezione Aias di Barrafranca, Samantha Vetriolo, il procuratore del Csr di Militello Val di Catania Santo Partenope, la responsabile delle attività di Integrazione sociale del Csr Anna Talbot, il consigliere d’amministrazione del Csr Giacomo Barraco, il commissario del Comune di Barrafranca Antonio Parrinello e il comandante della locale stazione dei Carabinieri Pasquale Scordella.

“Quotidianamente siamo impegnati nel miglioramento della qualità della vita delle persone disabili, anche tramite iniziative come quelle di oggi – ha sottolineato Domenico D’Agata, segretario generale nazionale Aias – Siamo attenti anche a rimuovere gli ostacoli sociali e culturali che limitano il pieno rispetto della dignità umana”. Contento il procuratore Calogero Vetriolo, che ha ringraziato (nonostante la loro assenza giustificata) il Direttore generale del Csr, ing. Francesco Lo Trovato, il Presidente del Consorzio Sergio Lo Trovato ed il Presidente nazionale Aias Salvatore Nicitra, per il costante impegno nei confronti dei disabili. “Il Csr e l’Aias – ha detto Samantha Vetriolo, presidente della sezione Aias di Barrafranca – dà una mano alle persone con disabilità per ottenere i massimi risultati anche nella loro vita sociale. Ringrazio tutti quanti hanno collaborato a rendere unica questa giornata di festa, un bel momento di condivisione”.

Non hai selezionato una galleria o quella scelta è stata eliminata.

Skip to content